La cultura del legno

La cultura del legno

Il legno massello presenta caratteristiche morfologiche che possono venire impropriamente interpretate dal cliente come difetti. In realtà si tratta di qualità che lo contraddistinguono come un materiale unico e pregiato, differenziandolo dai materiali di minor valore che spesso vengono impiegati nella nelle produzione di scale.

LE CARATTERISTICHE DISTINTIVE DEL LEGNO MASSELLO

In generale è importante sapere che nodi, piccole crepe, fessurazioni e lievi differenze di tonalità sono pregi che contraddistinguono i manufatti in massello e ne confermano l’autenticità.

NODI

Sono elementi naturali, presenti nella maggior parte delle specie di legno. Adottiamo una politica estremamente rigorosa sulla qualità dei propri manufatti, ma non può garantire la totale assenza di nodi.

FESSURAZIONI, PICCOLE CREPE, LIEVI DIFFORMITÀ

Sono dovute ai cambiamenti climatici, come variazioni di umidità nell’aria e sbalzi di temperatura causati dal riscaldamento presente nelle abitazioni o la prossimità a caloriferi, caminetti e stufe. Il legno massello può risentire di questi cambiamenti dilatandosi, restringendosi o producendo lievi crepe o fessure. Si tratta di comportamenti tipici anche dei più pregiati mobili di antiquariato, a conferma dell’autenticità del legno massello.

DIFFERENZE DI TONALITÀ

L’unicità è una caratteristica di ogni elemento naturale: in natura non possono esistere due piante esattamente identiche. Per questo, nonostante l’elevato standard qualitativo delle finiture è impossibile ottenere superfici perfettamente omogenee ed esattamente uguali tra loro: lievi differenze di tonalità confermano l’autenticità dei pannelli in legno massello, formati da listelli provenienti da tronchi diversi.

rvn_strata_theme rvn_strata_theme_tv_2_2 rvn_strata_theme_fwv_1_2